Quiz del migliore amico Crea il tuo quiz
✍️
Non ho mai Gioca
N e w !
Drawly | Multiplayer Drawing & Guessing Game
Gioca

📖  Contenuto:

Nel moderno mondo degli appuntamenti che ha una sorta di normalizzazione dei segnali misti e delle etichette inesistenti quando si tratta di relazioni, la nostra mente si confonde con la persona che stiamo frequentando (o “non frequentando”). Ecco perché vale la pena conoscere e definire il tipo di relazione che stai vivendo in modo da non trovarti nel bel mezzo di un dramma per inseguire qualcuno che non è sulla tua stessa pagina.

Si dice che la conoscenza è potere. Bene, la conoscenza dei tipi di relazioni può darti il potere sulle rotture di cuore inutili e la capacità di aiutarti a diventare migliore nelle tue relazioni attuali e future.

Esplora tutto ciò che devi sapere sulle relazioni e i suoi diversi tipi!

Cos’è una relazione romantica?

Una relazione romantica è quella in cui entrambe le parti provano amore, lussuria, cura e affetto l’una per l’altra. Le persone che sono in una relazione romantica possono vedere e sentire la dedizione dell’altro a ciò che hanno perché è spesso intenzionale e inequivocabile.

Tradizionalmente, la maggior parte delle relazioni romantiche sono tra un uomo e una donna ma nel tempo, le relazioni romantiche uomo-uomo e donna-donna hanno dimostrato di esistere veramente. L’affetto duraturo e l’amore nelle relazioni romantiche che superano la prova del tempo, le forze esterne e anche i problemi personali delle parti danno come risultato una compagnia per tutta la vita e più comunemente… il matrimonio.

Le persone che hanno relazioni romantiche sono generalmente caratterizzate per essere più felici di quelle che non lo sono. Questo è dovuto principalmente al fatto che, secondo la scienza, le persone che hanno relazioni sane rilasciano più ormoni dell’amore e della felicità come l’ossitocina, la dopamina e la serotonina che aumentano durante il rapporto sessuale e altre attività intime come abbracci e baci. Ecco perché tutti sono pazzi per l’amore! Può darti un tale sballo naturale!

Come iniziare una relazione romantica

Una volta che sei pronto a fare quel salto di fede con qualcuno che ti piace sinceramente e senza dubbio, è il momento di iniziare una relazione. Non pensarci troppo perché ti verrà in mente una volta che arriverà la persona giusta. Ecco alcuni piccoli ma efficaci consigli per iniziare una relazione:

Quiz: Quale personaggio di Jujutsu Kaisen sei? Scoprilo ora!
Quiz: Quale personaggio di Jujutsu Kaisen sei?
  • Apriti all’altra persona.
  • Sii genuino. Non fare giochetti.
  • Permettiti di conoscere la persona e accettarla senza giudizio.
  • Scopri cosa di lui/lei ti attrae veramente.
  • Determina le caratteristiche del tuo partner ideale.

Se vuoi saperne di più su come iniziare una relazione romantica, segui questo link: Iniziare una nuova relazione!

Come definire la relazione

Questa potrebbe essere una delle parti più delicate e imbarazzanti quando inizi una nuova relazione con qualcuno. I corteggiamenti tradizionali non sono più lo standard per le relazioni moderne. Puoi diventare la fidanzata o il fidanzato di qualcuno senza che la domanda vera e propria (Would you be my gf/bf?) venga posta, ma certamente non significa che vada bene essere all’oscuro quando hai una relazione con qualcuno.

Definire a che punto siete entrambi nella vostra relazione è importante affinché la relazione sopravviva e continui. Le tue aspettative dipendono dalla definizione e dal tipo di relazione. In altre parole, entrambi dovete essere sulla stessa pagina ed entrambi dovete sapere che siete sulla stessa pagina. È così che funzionano le relazioni.

Per definire il tuo stato di relazione con qualcuno, devi sapere tutto sui diversi tipi di relazione. Studiali tutti e vedi come differiscono l’uno dall’altro. Non aver paura di esplorarli se vuoi. È l’unico modo per sapere con quale tipo ti troverai bene. O se stai già con qualcuno in questo momento, prova a vedere sotto quale tipo rientra la tua relazione.

1. Relazione poliamorosa

Sono finiti i vecchi tempi della monogamia, le relazioni poli sono diventate più comuni con il passare degli anni. Si basa principalmente sul concetto che gli esseri umani sono liberi di amare chiunque e quante persone amano.

La maggior parte dei tradizionalisti non crede ancora in questo tipo di relazione perché la vedono come un’infedeltà ma l’amante moderno e liberato la vede in modo positivo. Fondamentalmente, credono che siamo capaci di amare più di una persona allo stesso tempo.

Cos’è una relazione poliamorosa?

La relazione poli è un tipo di relazione in cui una parte o entrambe le parti sono in relazione intima e amorevole con molte persone allo stesso tempo. Certo, può sembrare impossibile ma questo tipo di relazione è reso possibile con entrambe le parti che stabiliscono certe regole e linee guida per far funzionare le cose.

📖 Consigliato per te: Domande da porre agli amici

È una non-monogamia che solleva la nozione di amore libero per tutti. Non ci sono due relazioni polifamiliari esattamente uguali perché le persone hanno esigenze diverse, quindi la tua relazione con il tuo partner principale potrebbe essere diversa dalla tua relazione con un altro partner.

Una persona poliamorosa può avere una relazione monogama?

Sì. Qualcuno che prima era un amante poliamoroso potrebbe sicuramente avere una relazione monogama. Se non altro, questo mondo moderno ci ha insegnato che le cose e le persone possono cambiare e adattarsi. Tutto dipende da quanto è forte la tua relazione, da quanto bene comunicate tra di voi e da quanto siete sicuri di voi stessi e del vostro partner.

Non sarà facile. Ci vorrà un sacco di sforzo da entrambe le parti, non solo dalla persona poliamorosa. Dovrete entrambi adattarvi l’uno all’altro ed essere aperti sui vostri sentimenti, bisogni e desideri. Dovrete anche capire che entrambi avete un passato diverso ma, allo stesso tempo, essere presenti con ciascuno per far funzionare la vostra relazione verso il vostro futuro.

2. Relazione aperta

Questo tipo di relazione è anche un tipo di relazione non monogama e recentemente è diventato molto più comune nei paesi occidentali. Di solito viene confusa con le relazioni poli perché entrambe hanno alcune somiglianze ma allo stesso tempo sono anche molto diverse l’una dall’altra.

Come discusso, le relazioni poli coinvolgono persone che hanno relazioni intime e amorevoli con più di una persona allo stesso tempo. Quando sei in una relazione poli, vedi ogni partner come una gerarchia e un’importanza uguale all’altro. Ti innamori di tutti i tuoi partner.

Cos’è una relazione aperta?

Una relazione aperta è il risultato quando le persone in relazioni monogame cercano più esperienze e hanno bisogni sessuali che non possono essere soddisfatti dalla loro monogamia. Entrambi decidono quindi di cercare altri partner sessuali pur mantenendo la loro relazione primaria con l’altro.

In altre parole, le parti in una relazione aperta fanno sesso con più di una persona ed entrambe acconsentono al fatto che il loro partner abbia altri partner sessuali. Sarà molto difficile all’inizio ma molte persone che la fanno funzionare in realtà affermano di non essere mai state più felici e sicure l’una con l’altra. Soprattutto perché i loro bisogni sono soddisfatti in ogni modo senza che si sentano in colpa per questo.

Sei attualmente in una relazione aperta o vuoi esserlo? Segui il link per saperne di più su Relazioni aperte prima di iniziarne uno!

3. Relazione a distanza (LDR)

Molto prima che la pandemia travolgesse il mondo intero e facesse sì che quasi tutti sopportassero relazioni a distanza con i nostri cari, le LDR erano già molto comuni, specialmente con i soldati e i marinai schierati all’estero che lasciano le loro mogli, gli amici di penna che si scrivono dall’altra parte del mondo e anche quelle persone che si sono appena incontrate online attraverso Facebook, Instagram, Tinder, Omegle e altre piattaforme di social media!

Si dice che le relazioni a distanza non sopravvivono a lungo termine ma alcune coppie LDR ce l’hanno fatta e hanno dimostrato che la distanza può davvero far crescere il cuore. Ma naturalmente, come tutti i tipi di relazioni, la LDR non è per tutti.

Cos’è una relazione a distanza?

Una relazione a distanza o comunemente conosciuta come LDR è un tipo di relazione in cui i partner non sono fisicamente insieme o non vivono vicini. Le coppie in LDR non si vedono di persona per lunghi periodi di tempo e fanno solo uso di posta, e-mail, piattaforme sociali online, messaggeri online e videochiamate per comunicare tra loro.

Queste persone che continuano a far funzionare il loro LDR fanno tutto il possibile per rendere più piccante la loro relazione nonostante la distanza che li separa. Entrambe le parti non vedono l’ora che la loro riunione agrodolce avvenga nel prossimo futuro, cosa che li alimenta ogni giorno che sono lontani.

Sei in una relazione a distanza che vuoi assolutamente far funzionare? Segui questo link e scopri i modi in cui Come far funzionare una relazione a distanza!

4. Relazione codipendente

È normale che una parte o entrambe le parti in una relazione abbiano bisogno l’una dell’altra. Diamine, lo scopo di amare qualcuno è quello di essere lì per loro quando hanno bisogno di te. Tuttavia, ci sono coppie che, dopo tanto tempo che stanno insieme, uno (codipendente) è diventato una specie di fornitore/custode e l’altro è stato viziato dal suddetto fornitore/custode nella relazione.

La ragione della codipendenza è che una parte è diventata troppo comoda e abituata al fatto che il suo partner sarà sempre lì per amarlo, compiacerlo, prendersi cura di lui/lei e salvarlo. Potrebbe sembrare positivo, ma troppo di qualsiasi cosa è già abbastanza brutto.

Come persona, ognuno di noi dovrebbe essere in grado di stare da solo quando la vita ne ha bisogno. Avere tutta la tua vita e tutto il tuo mondo che ruota intorno ad un’altra persona ti porterà a non essere veramente felice e soddisfatto come individuo. Il caretaker/provider si renderà presto conto che sta sempre cercando di dimostrare se stesso per ottenere l’amore del suo partner (codipendente).

Cos’è una relazione codipendente?

Una relazione codipendente è un tipo di relazione disfunzionale in cui una parte (codipendente) ha costretto l’altra parte a lavorare costantemente per il suo affetto, le sue aspettative e la sua approvazione. L’altra parte non se ne rende nemmeno conto perché sembra che lui/lei sia sotto una droga d’amore da parte del partner codipendente.

È disfunzionale perché perché l’amore sia vero, entrambi i partner in una relazione dovrebbero essere uguali. Entrambi vi rendete felici a vicenda, entrambi provvedete all’altro, entrambi vi salvate a vicenda. Per raggiungere questo equilibrio, dovreste essere entrambi completi per conto vostro. Non vi completate a vicenda perché ognuno di voi è già completo da solo. Questo è l’unico momento in cui potete dare amore incondizionato all’altro. Bisogna essere in due per ballare il tango in amore.

Come essere più indipendente in una relazione

Per essere più indipendente in una relazione, dovresti anche prenderti del tempo per scoprire te stesso senza il tuo partner. Concediti del tempo di qualità per me, vai a vedere quel film da solo, leggi quel libro che hai sempre voluto leggere, iscriviti a quel corso che hai sempre voluto fare. Fai le cose che ami per te stesso.

📖 Consigliato per te: Più di 40 domande per conoscere il tuo partner a un livello più profondo

Conoscere meglio te stesso e scoprire le tue potenzialità nascoste ti permetterà di fare un percorso per te stesso senza considerare l’opinione degli altri. Insegui quei sogni per te. Una volta che sarai diventato a tuo agio nella tua pelle e abbastanza indipendente, vedrai che sarà una versione più sana e completa di te che porterai nella relazione con il tuo partner altrettanto indipendente.

5. Relazione Dom e Sub

Se non hai vissuto sotto una roccia negli ultimi dieci anni, allora molto probabilmente hai sentito parlare di Mr. Christian Grey e della sua insolita storia d’amore con la bella signora Ana Steele nella trilogia di EL James delle Cinquanta sfumature di grigio. Le signore di tutto il mondo sono impazzite per la relazione BDSM (bondage e disciplina, dominazione e sottomissione, sadismo e masochismo).

Per il resto di voi che non lo sapesse, Mr. Grey (dominante) aveva una serie di regole per soddisfare il suo desiderio sessuale e l’attrazione per Ms. Steele (sottomessa). Da quando il libro e il film sono usciti, questo tipo di relazione, che è stato un tabù per troppo tempo, è stato oggetto della società più moderna e aperta di oggi.

Cosa significa dom e sub?

Fondamentalmente, una relazione Dom e Sub è una relazione sessuale tra due adulti consenzienti in cui il Dom (dominante) ha il pieno controllo sul Sub (sottomesso) che deve fare tutto ciò che il Dom dice, come se fossero in un gioco di ruolo. Qualsiasi disobbedienza da parte del Sub significherebbe una punizione per lui/lei.

Consigliato per te: 11 segni che non vuole una relazione con te

La forma di punizione è stata concordata dai due ancor prima che i loro giochi di ruolo sessuali iniziassero. La punizione e il gioco di ruolo che fanno sono stati pensati per portare piacere ad entrambe le parti.

Inclusi nelle regole tra il Dom e il Sub ci sono anche i limiti dell’altro. Di solito si accordano su una parola di sicurezza nel caso in cui uno dei due senta che l’altro (di solito il Dom) sia andato troppo oltre.

Per far funzionare una relazione BDSM come questa, sia il Dom che il Sub dovrebbero esprimere il loro consenso l’uno all’altro, comunicare apertamente e onestamente le loro aspettative, limiti e confini e allo stesso tempo, interpretare i ruoli nel miglior modo possibile per compiacersi a vicenda.

6. Relazione tossica

Non tutti i tipi di relazione sono emotivamente, sessualmente e interamente benefici e sani. Alcune relazioni diventano troppo disfunzionali fino al punto di non riparare. Le persone coinvolte in questo tipo di relazione diventano irritabili, depresse, malsane e instabili perché invece di sollevarsi e ispirarsi a vicenda, si trascinano sempre più in basso.

Coloro che sono traumatizzati dalle relazioni tossiche a volte evitano anche le relazioni in generale in seguito. Se ne hai una, la cosa migliore da fare è osservare e cercare i segnali, ed eventualmente uscirne prima che sia troppo tardi per entrambi.

Cos’è una relazione tossica?

Una relazione tossica è quella in cui i partner non si sostengono a vicenda, partner che ignorano i conflitti e lasciano che la ferita si inasprisca, partner che invece di ispirarsi a vicenda, diventano l’uno la concorrenza dell’altro. Queste relazioni non hanno nemmeno un elemento di rispetto e di comunicazione onesta tra le parti coinvolte.

Segni di una relazione tossica

Per vedere i primi segni di una relazione tossica, dovresti essere consapevole di cosa guardare. Se uno di questi segnali di comportamento tossico è presente, cerca di pensare a come aprirla per salvare la relazione ma se si arriva ad un punto in cui il rispetto ha lasciato la stanza, dovresti farlo anche tu.

  1. Il tuo partner non ti lascia decidere da solo.
  2. Il tuo partner fa commenti sprezzanti ma apparentemente innocenti su di te.
  3. Non sei sicuro se lui/lei si sta complimentando o insultando con te.
  4. Il tuo partner non è interessato a niente e nessuno al di fuori della vostra relazione.
  5. Il tuo partner ha fatto un vuoto tra te e gli altri.
  6. Il tuo partner si arrabbia facilmente per piccole cose e ne fa un grosso problema.

Tuttavia, questi segnali potrebbero poi essere seguiti da azioni positive e redentrici per “rimediare” al cattivo comportamento precedente, così diventa un modello malato di azioni negative e positive che ti farebbe entrare in un circolo vizioso di litigi e riappacificazioni. Se la relazione è irrecuperabile, dovresti decidere da solo che deve finire.

👉 Consigliato per te: We’re Not Really Strangers | Un gioco di carte per emozioni

Se non vuoi che la tua relazione sia tossica, segui questo link e impara come avere una relazione sana!

7. Relazione sessuale casuale

Le app di incontri online e la mentalità liberata dei giovani d’oggi che danno così tanta importanza alla loro vita sessuale più che puntare ad avere relazioni significative hanno aperto la strada alla normalizzazione del sesso occasionale nella società di oggi.

Se un tempo si credeva che si dovesse fare sesso solo con la persona di cui si è innamorati, beh, quella regola è stata praticamente buttata via. Al giorno d’oggi, le persone fanno sesso per il gusto di soddisfare i desideri carnali dell’uomo. Sesso solo per il gusto di fare sesso. Nessun problema. Nessun legame. Da qui la nascita di “amici con benefici”, “senza legami” e “sesso con un ex”.

Questo tipo di relazione si chiama Relazione sessuale casuale. Le persone che sono coinvolte in questo non sono alla ricerca di qualcosa di serio e stanno solo cercando di divertirsi ed esplorare ciò che il mondo ha da offrire. Non c’è attaccamento emotivo, impegno e/o familiarità. Scopano. Non fanno l’amore. È fondamentalmente la morte del romanticismo.

Il sesso occasionale può trasformarsi in una relazione?

Sconosciuto ad alcuni, il sesso occasionale può effettivamente trasformarsi in una vera relazione se e solo se le parti sono state insieme per più volte, siete effettivamente compatibili l’uno con l’altro e si sono creati dei legami emotivi involontari tra voi due che vi piaccia o no.

Proprio come ogni questione di cuore, un piccolo qualcosa potrebbe diventare qualcosa di più… se uno dei due, e poi alla fine entrambi, vi rendete conto che vi piacete di più al punto che vorreste vedervi per qualcosa di più della sola parte sessuale.

Le relazioni dovrebbero essere semplici nella loro stessa natura. Finché voi due vi connettete, vi rispettate e vi amate abbastanza da superare tutte le prove, sarete benedetti.

È solo che gli esseri umani sono molto più complessi. Abbiamo tutti differenze nelle nostre attitudini, credenze, culture, principi, bisogni e desideri. Ecco perché abbiamo curato questi diversi tipi di relazioni che ci corrispondono… oh, beh, qualunque cosa faccia galleggiare la tua barca!

Stai cercando dei fantastici spunti di conversazione per te e il tuo partner? Ecco alcuni fantastici domande per le coppie!

Modi per iniziare una conversazione

Sia che tu sia a una festa a parlare con qualcuno che hai appena incontrato o che passi del tempo con amici che non hai visto da un po 'di tempo, trovare un buon inizio di conversazione che non sia solo noioso chiacchiere può essere una lotta. Quando inizi una discussione con qualcuno, vuoi che sia interessante, perspicace e divertente.